Numero 42 -


Dal telelavoro alle “modalità agili”: la pandemia sblocca il cambiamento

La necessità di limitare al massimo i contatti interpersonali a causa dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19, ha indotto il Legislatore - fino al 31 dicembre 2020 e salvo proroghe - dapprima alla drastica misura di "chiusura degli uffici" con la previsione del lavoro agile come «modalità ordinaria di svolgimento delle prestazioni lavorative», con l'eccezione di quelle attività ritenute indifferibili (articolo 87 del Dl 18/2020), misura poi ridimensionata al 50 per cento dei dipendenti, nell'esigenza di garantire la massima efficienza dei servizi nei confronti dei...

Paola Maria Zerman

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader