Numero 3 -


In tema di stupefacenti non è reato coltivare piantine per uso personale

L'anno della pandemia ha colpito più di tutti il settore penale, che pure formalmente non si è mai interrotto. Fino a fine novembre 2020, infatti, sono state depositate quasi 15 mila decisioni in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. Nonostante il numero esiguo di pronunce, diverse sono state le decisioni importanti, sia in ambito sostanziale che processuale, ad esempio in materia di stupefacenti, mafia, abuso d'ufficio, legge spazzacorrotti e intercettazioni.

Andrea Alberto Moramarco

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader