Numero 23 -


Cassa Covid: prevale la continuità e si colma il vuoto dei primi di marzo

Quanto alle misure per il lavoro, spicca la fruibilità della Cassa integrazione Covid senza soluzioni di continuità, quindi anche per i giorni di fine marzo che finora erano rimasti scoperti. Ci sono poi un'indennità una tantum per chi ha un contratto di lavoro in somministrazione nel comparto della sanità e la proroga dell'esenzione fiscale per i benefit entro i 516 euro. Per i lavoratori autonomi, aumentano i fondi destinati all'esonero contributivo.

Francesco Maria Ciampi

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader