Numero 40 -


Dichiarazioni dei detenuti inoltrate all’autorità giudiziaria e al difensore

Tra le norme di immediata precettività la facoltà per il detenuto e per l’imputato/indagato agli arresti domiciliari (o in luogo di cura) ovvero in stato di detenzione domiciliare di presentare dichiarazioni o richieste le quali - iscritte in apposito registro - debbono essere immediatamente comunicate all’autorità giudiziaria competente. D’ora in poi, tali comunicazioni andranno inoltrate anche al difensore nominato.

Aldo Natalini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader