Numero 15 -


Data retention: la lotta ai crimini gravi non giustifica la conservazione generalizzata dei dati

Forse era inevitabile che l'epilogo fosse questo. Forse sarebbe stato sufficiente osservare la trama fine della sentenza 8 aprile 2014, Digital Rights Ireland o della sentenza 21 dicembre 2016, Tele2 e Watson e, infine, della sentenza 2 marzo 2021 H.K. per considerare come non del tutto inattesa la pronuncia della Corte di giustizia del Lussemburgo del 5 aprile 2022, causa C-140/20. Prima di individuarne le ricadute processuali e investigative, che appaiono invero assai rilevanti, una riflessione di inquadramento

Alberto Cisterna

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader