Numero 28 -


Va in soffitta l’opzione del “sub affidamento a cascata” dei lavori

Viene data attuazione all’articolo 42 della direttiva n. 23 stabilendo che gli operatori economici indicano in sede di offerta le parti del contratto di concessione che intendono subappaltare a terzi; non si considerano quali “terzi” le imprese che si sono raggruppate o consorziate per ottenere la concessione, né le imprese a esse collegate.

Stefano Toschei

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader