Numero 14 -


Società tra avvocati: l’indicazione entra nella denominazione

Le società forensi in qualunque forma costituite, sono tenute a prevedere e inserire nella loro denominazione sociale l’indicazione «società tra avvocati», il che tende a caratterizzarne la fisionomia all’esterno con intento di trasparenza, anche se la compagine sociale può essere composta in parte da non professionisti, ma a determinate condizioni.

Eugenio Sacchettini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader