Numero 9 -


Danno tanatologico dopo le Sezioni Unite n. 15350 del 2015

LA QUESTIONE La vittima che subisce una lesione all'integrità fisica tale da causarne il decesso, che interviene immediatamente, o a distanza di breve tempo, rispetto alla lesione che ne è causa, può ritenersi aver acquisito un diritto risarcitorio proprio, derivante dalla lesione subita al bene vita, e, quindi, trasmissibile agli eredi?

a cura di Fiammetta Moretto,
Avvocato del Foro di Catania

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader