Numero 45 -


Giudicato non più invulnerabile se la pena è illegittima

La restrizione della libertà personale del condannato deve essere legittimata, durante l’intero arco della sua durata, da una legge “conforme a Costituzione”, che solo così può assolvere la funzione rieducativa propria della pena: profili che sarebbero vanificati dalla declaratoria di incostituzionalità della normativa di riferimento.

Giuseppe Amato

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader