Numero 6 -


Le riprese audiovisive sono intercettazioni o prove documentali?

LA QUESTIONE Le riprese video effettuate a fini investigativi in fase di indagini preliminari sono da ricomprendere nella disciplina delle intercettazioni e devono quindi essere autorizzate ai sensi dell'art. 266 c.p.p. o rappresentano prove documentali non disciplinate dalla legge ai fini dell'art. 189 c.p.p.? Tali riprese sono ammissibili anche nei luoghi di privata dimora?

Elaborato dall'Avv. Claudio Coratella

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader