Numero 2 -


Roma alza la “posta” ma l’omogeneità resta un traguardo

L'elaborato, assai corposo, del tribunale di Roma si presenta sostanzialmente diviso in due sezioni. L'una, corrispondente alle prime 17 pagine (capoversi 1-99), vorrebbe costituire la base, per così dire, "demolitiva" non tanto e non solo della tabella milanese di liquidazione del danno alla persona, ma, ancor di più, di quelli che furono i canoni di consolidamento di questo sistema equitativo a livello nazionale, che da decenni costituisce, nel bene o nel male, un primato nazionale e che, da ultimo, sulla spinta delle assai note decisioni del 2011

Filippo Martini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader