Numero 7 -


Non è “cohousing” la residenza che ospita persone anziane gestita da terzi

Deve escludersi la ricorrenza del "cohousing" quando la residenza delle persone anziane è finalizzata in tutto o in parte a consentire l'erogazione di prestazioni di assistenza e sostegno da parte di terzi, dai quali dipenda (anche solo parzialmente) l'organizzazione dell'ambiente. Così il Tar Lazio con la sentenza 1286/2022.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader