Numero 3 -


L’estinzione del reato preclude la confisca delle cose che ne costituiscono il prezzo

LA QUESTIONE La confisca del prezzo del reato, obbligatoria ai sensi dell’art. 240, comma 2, n. 1, c.p., presuppone necessariamente una pronuncia di condanna? Con specifico riferimento ai rapporti tra prescrizione e confisca del pretium delicti, che valenza ha il combinato disposto degli artt. 210 e 236 c.p.? Più in generale, sono ravvisabili ipotesi in cui al giudice viene riconosciuto un potere di accertamento del fatto funzionale all’applicazione della confisca pure in caso di proscioglimento?

Elaborato dall’avv. Claudio Coratella

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader