Professione sanitaria, nel calcolo dell’anzianità vanno riconosciuti i periodi svolti in altri Paesi Ue

La Corte di giustizia dell'Unione europea con la sentenza depositata il 28 aprile nella causa C-86/21, chiarisce che la regola, per rispettare la normativa Ue, è quella del calcolo ai fini dell'anzianità di servizio dei periodi professionali svolti in altri Stati membri, pur ammettendo un'eccezione in specifici casi.

Marina Castellaneta

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader