Numero 13 -


Per la liquidazione dei compensi anche in caso di contestazione l’avvocato deve utilizzare il rito sommario speciale

La controversia sui compensi dopo che è stata incardinata rimane assoggettata al rito sommario speciale ex articolo 14 del Dlgs 150/2011 indipendentemente della contestazioni mosse dal cliente nei confronti del legale, delle prestazioni eseguite e in ordine all’an debeatur. L’oggetto della controversia è rappresentato dalla domanda di condanna del cliente al pagamento delle spettanze giudiziali dell’avvocato.

Eugenio Sacchettini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader