Numero 21 -


Sull’imparzialità “vigila” il codice etico dello stesso organismo

Nell’ambito del ragionamento svolto dal Tar Lazio, l’imparzialità e la terzietà del mediatore, sono ritenute necessarie; tuttavia le stesse sono ricollegate alla dichiarazione del singolo secondo l’imposizione del regolamento dell’organismo, a pena di procedibilità, e in relazione a quanto già previsto dalla normativa primaria.

Davide Ponte

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader