Giudici di pace: congedo annuale retribuito, protezione sociale e previdenziale

Per i giudici di pace non è giustificata l'esclusione di qualsiasi diritto ad un congedo annuale retribuito e ad ogni forma di protezione sociale e previdenziale, quando ricorrono due condizioni: 1) che il giudice di pace rientri nella nozione di "lavoratore a tempo parziale" o di "lavoratore a tempo determinato", definite dagli accordi-quadro in materia; 2) che versi in una situazione comparabile a quella di in magistrato ordinario. Lo precisa la Cgue con la sentenza nella causa C-236/20.

Nicola Graziano

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader