Numero 43 -


Gratuità e volontarietà della donazione sono imprescindibili

Per la Suprema corte la condotta (pur sempre) vietata dall’articolo 12, comma 6, della legge n. 40/2004 deve essere riletta, con riferimento al (perdurante) divieto di commercializzazione, alla luce della praticabilità e liceità di tale tecnica di fecondazione, che implica necessariamente il ricorso al gamete estraneo alla coppia presso un soggetto donatore.

Aldo Natalini

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader