Numero 46 -


Associazione mafiosa, l’affiliazione rituale può essere grave indizio della condotta partecipativa

La condotta di partecipazione ad associazione di tipo mafioso si caratterizza per lo stabile inserimento dell’agente nella struttura organizzativa dell’associazione , idoneo, per le specifiche caratteristiche del caso concreto, ad attestare la sua “messa a disposizione” in favore del sodalizio per il perseguimento dei comuni fini criminosi. Dalla massima ufficiale si evince questa risposta delle sezioni Unite - contenuta nella “corposa” sentenza n. 36958 del 2021 - a una importante questione in tema partecipazione al sodalizio criminale ( per il testo...

Alberto Cisterna

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader