Numero 34 -


“Vecchio” codice appalti: per l’impresa che chiarisce le annotazioni a suo carico non scatta l’esclusione dalla gara

Se un'impresa che partecipa a un appalto, in sede di chiarimenti resi al seggio di gara, illustra i contenuti e le circostanze sottese alle annotazioni esistenti a proprio carico sul casellario informatico dell'Anac e relative a pregresse inadempienze contrattuali non scatta l'esclusione. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza 3198/2016.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader