Numero 49 -


Circolazione stradale: il referto del pronto soccorso è sufficiente per risarcire i danni biologici non permanenti

In tema di risarcimento alla persona per danni da lesioni di lieve entità derivanti dalla circolazione dei veicoli, il comma 3- quater , così come il precedente comma 3- ter , dell'articolo 32 del Dl 1/2012 sono da leggere in correlazione alla necessità, predicata dagli articoli 138 e 139 del codice delle assicurazioni, che il danno biologico sia «suscettibile di accertamento medico-legale», esplicando entrambe le norme i criteri scientifici di accertamento e valutazione del danno biologico tipici della medicina-legale (ossia il visivo-clinico-strumentale, non gerarchicamente...

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader