Numero 31 -


Per i giudici amministrativi gli assegni di mantenimento non vanno inquadrati nei “patti di trasferimento patrimoniale”

La previsione normativa contenuta nell'articolo 12, comma 3, del Dl n. 132/2014, in virtù della quale “l'accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniale” va interpretata nel senso che il divieto legale ricomprende beni individuati o una somma di denaro versata sia una tantum, sia mensilmente o comunque periodicamente: è questa la previsione espressa dal Tar Lazio con la sentenza 3 maggio-7 luglio 2016 n. 7813

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader