Numero 24 -


Assegnazione casa coniugale: nel determinare il valore pesa il prezzo di mercato

Il principio affermato dai giudici della Cassazione prevede che l'assegnazione della casa familiare a uno dei coniugi, cui l'immobile non appartenga in via esclusiva, non comporta una decurtazione del valore della proprietà, pone fine a un lungo dibattito che negli anni ha impegnato la dottrina e la giurisprudenza, risolvendo una questione che ha degli indubbi risvolti pratici in sede di separazione e di divorzio.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader