Numero 2 -


Deontologia, condotta generale irreprensibile

Proprio la chiara enunciazione delle sanzioni per ciascuna delle azioni e dei divieti di cui alla sezione cosiddetta “di parte speciale” del nuovo Codice deontologico forense targato 2014, esalta il carattere fortemente “rigoristico” ispiratore della sua riscrittura. Un Codice in sostanza che guarda al professionista in tutte le manifestazioni possibili del suo agire.

Giovanna Stumpo

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader