Numero 4 -


Dolo e tentativo di delitto (e delitto compiuto). Architettura mentale dell’elemento soggettivo del reato

L'ANALISI DELLA DECISIONE In tema di delitti contro la persona, appare essenziale la comprensione del dolo di delitto, anche nella sua forma tentata, al fine di comprenderne la sua natura, oltre all’accertamento della sua prova, nonché la ricognizione dell’ animus necandi del reo e ciò da realizzarsi mediante l’analisi penalistica e criminologica della personalità del colpevole, quest’ultima correlata alla diagnosi dell’ iter criminis del soggetto attivo di reato.

a cura di Prof. Vincenzo lusa
Jd Fellow (Jurisprudence) American Academy of Forensic Sciences

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader