Numero 1 -


Ludopatia: il Comune può imporre distanze minime dai luoghi sensibili solo se manca la norma nazionale

La materia che regola il gioco d’azzardo patologico (cosiddetto Gap) è quella concorrente della tutela della salute, pertanto i Comuni possono intervenire sulla distanza dai luoghi sensibili però solo se emergono specifici problemi e se manca la norma generale. Lo ha affermato il Tar di Milano con la recente sentenza n. 2412.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader