Numero 10 -


L’interdetto è legittimato a stare in giudizio per conseguire la revoca della misura

L’interdetto, al pari dell’interdicendo al quale sia stato nominato un tutore provvisorio, ha sempre il diritto di difendere, senza l’assistenza del tutore, il ripristino integrale della propria capacità di agire e, quindi, di intervenire nel giudizio per conseguire la revoca dell’interdizione.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader