Numero 32 -


Mafia e corruzione, fenomeni da sfidare con le stesse armi

IL TEMA DELLA SETTIMANA Per quanto riguarda la minaccia mafiosa oggi le cose sono cambiate. Non siamo più ai tempi del 1965, la criminalità organizzata resta ancora un cancro vasto e diffuso nel nostro Paese, ma gli attuali strumenti e l'efficienza delle forze di polizia e della magistratura sono ai massimi livelli. Con pochi aggiustamenti, secondo Alberto Cisterna, la lotta contro la mafia e la corruzione potrebbe essere più incisiva se uniformata con l’impiego delle intercettazioni e degli agenti sottocopertura.

Alberto Cisterna
Presidente di sezione
del tribunale di Roma

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader