Numero 25 -


Lecito lo scorrimento della graduatoria solo se viene adottato dopo concorso pubblico

Il favor per lo scorrimento della graduatoria, modalità prioritaria di reclutamento del personale, presuppone però che la graduatoria sia quella adottata all'esito di concorso pubblico aperto (quale paradigmaticamente enucleato dall'articolo 1, comma 1, lett. a, del Dpr n. 487 del 1994) meccanismo di selezione dei più capaci, nel rispetto dei canoni costituzionali dell'imparzialità e del buon andamento. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza 4278/2022.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader