Nelle cause dei consumatori la procedura di mediazione può essere obbligatoria ma senza avvocato “imposto”

La Corte Ue “boccia” l’assistenza obbligatoria del legale nella mediazione civile. Salva invece la normativa italiana nella parte in cui prevede, nelle controversie riguardanti i consumatori, l’obbligo di esperire la mediazione prima di proporre la domanda giudiziale. Sempreché però, precisa la decisione, al consumatore venga dato il diritto di ritirarsi dalla procedura extragiudiziale in qualsiasi momento e senza doversi giustificare

Marco Marinaro

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader