Numero 4 -


Malattia imputabile al comportamento del datore di lavoro e superamento del periodo di comporto 

LA QUESTIONE Al fine di scomputare dal periodo di comporto le assenze per malattia non è sufficiente che si tratti di malattia professionale, cioè meramente connessa alla prestazione lavorativa, ma è necessario che in relazione a tale malattia, e alla sua genesi, sussista una responsabilità del datore di lavoro quanto meno ai sensi dell'art. 2087 c.c.

Guida al Diritto

Guida al Diritto è il settimanale di documentazione giuridica più diffuso nel mondo legale. L'unico firmato Il Sole 24 ORE.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader